buzzoole code

Diversi modi di viaggiare per il mondo

Bolivia offroad tour - Luca Travels Around

Last updated on 03/07/2017 at 16:16:52

Ci sono molti modi di viaggiare per il mondo e non sono in grado di dire quale sia il modo giusto o sbagliato di faro, perché per me tutti i modi sono giusti. Viaggi differenti per persone differenti.

Nel corso della mia vita un po’ ho viaggiato, non tanto quanto mi sarebbe piaciuto, ma di sicuro non posso lamentarmi. Viaggiare da solo è uno dei modi che preferisco ma ho viaggiato anche con genitori, amici, fidanzate (niente poligamia eh, sto solo considerando quelle passate!), compagni di classe, ho fatto viaggi organizzati, improvvisati… Ma anche il viaggio in sé era diverso: una capitale europea per vedere arte e musei, un’isola caraibica per rilassarsi sulla spiaggia, un parco naturale per vedere la fauna selvatica e immergersi nella natura, o la sua variante più selvaggia, un viaggio in una giungla tropicale, per esempio.

A volte hai appena passato un periodaccio e tutto quello che vuoi è oziare su una spiaggia sabbiosa, soltanto col rumore delle onde nelle tue orecchie e il sole che ti riscalda come una lucertola, nient’altro. O forse desideri visitare quella nuova mostra in quel museo in quella città! Giusto, andiamo a vedere cosa c’è! Trova quello che più ti si addice e fallo, non seguire necessariamente i suggerimenti, possono essere sì buoni ma non fare al caso tuo.

Dopo puoi scegliere il mezzo di trasporto che vuoi: la bici per una lenta pedalata, le tue fidate scarpe lungo una via panoramica, o prendere qualcosa a motore: uno scooter, l’auto, il treno, l’aereo… Personalmente, mi piace molto viaggiare in pullman ma suppongo che se ti trovi a dover affrontare migliaia di chilometri tu debba scegliere l’aereo!

Airplane - Luca Travels Around

Un’altra cosa che influisce sul tuo viaggio è pure la più ovvia: non tutti sono come Indiana Jones, quindi dovremo adattare il viaggio ai nostri bisogni e alle nostre capacità. Lo so, vorresti scalare l’Everest solo con il tuo cappello e la frusta, ma è una sfida alquanto impossibile se l’unico esercizio fisico che fai è portare il cibo alla bocca. Siamo onesti, ce la puoi anche fare ma ci vorrò un sacco di tempo e di fatica (oltre al cappello e la frusta di Indy!)

Purtroppo un altro comune fattore discriminante è il denaro. Al giorno d’oggi ci sono UN SACCO di modi per risparmiare durante la pianificazione del viaggio e il viaggio stesso però beh, se il tuo obbiettivo è un tour verso il Polo Sud su una rompighiaccio, è meglio se smetti di leggere qui e vai a vendere l’auto… Esistono compagnie aeree e di pullman low cost, noleggio e condivisione di auto, prenotazioni con largo anticipo, navi cargo, autostop… Solitamente c’è un’alternativa economica per ogni opzione costosa.

Abbiamo una risorsa potentissima che i nostri genitori non avevano (per lo meno i miei, ai loro tempi): internet. Dobbiamo usarlo al meglio delle sue capacità, per cercare e trovare quello che vogliamo, nel modo in cui lo vogliamo. Sarà probabilmente un’attività noiosa e ti porterà via parecchio tempo, ma ne varrà la pena, garantito.

Ecco come dovrebbe essere un viaggio: personale, su misura, differente per ognuno di noi. Ed ecco anche il motivo per il quale non mi piacciono i viaggi organizzati: talvolta possono essere estremamente convenienti ma nove volte su dieci non mi piace cosa propongono. Semplicemente, non è il mio modo di viaggiare.

Riassumendo:

  1. non lasciare mai che i tuoi sogni svaniscano. Se lo vuoi fare, probabilmente lo farai, ma non significa che sarà facile. Pensaci su, pianifica per bene, considera i pro e i contro e, soprattutto, non arrenderti.
  2. non esiste il modo figo o sfigato di viaggiare, nonostante qualcuno possa sostenerlo. Non importa che tu vada in auto durante il weekend a visitare un borgo medievale o tu spenda alcuni mesi attraversando a piedi l’India. Il fatto che tu ci sia andato e abbia visto quello che volevi è già figo ed è un’esperienza che ti ha insegnato qualcosa.

Condividi i tuoi pensieri con me nella sezione commenti, sono curioso di sentire cosa ne pensi e delle tue diverse esperienze durante i tuoi viaggi per il mondo!

Related Articles

Rispondi