buzzoole code

5 tipi di persone che non dovrebbero viaggiare

5 kinds of people that shouldn't travel

Last updated on 03/07/2017 at 15:27:57

Pensi esistano persone che non dovrebbero viaggiare? Io sì, e secondo me ci sono almeno cinque tipi di persone che non dovrebbero viaggiare né vedere il mondo, perché per loro è inutile o recano pure danno quando lo fanno.

A questa gente non interessa niente del viaggio come una nuova esperienza, vogliono solamente soddisfare un loro bisogno e non imparano niente dai luoghi in cui si trovano. Sono consapevole che per alcuni viaggiare significa andare in vacanza, quindi quello che cercano è una pausa dalla loro vita, rimettersi in forze fisicamente e ripulire la mente dallo stress. Ma una vacanza è possibile farla in maniera intelligente o in maniera stupida

Quello che sto cercando di dire è che mi spiace esistano persone che non si godono il mondo quando viaggiano, perché non c’è niente di meglio nella vita di una persona che viaggiare, ma considerando che le azioni che uno compie si riflettono, volente o nolente, su coloro che lo circondano, talvolta è meglio rimanere a casa.

Ti sta venendo in mente qualche persona che non si merita di viaggiare? Beh, se no, ecco la mia lista!

  1. Il lamentone. Questo si lamenta di tutto. Niente è troppo buono o, se lo è, si lamenta del suo paese. “La gente non parla la mia lingua”, “Questo cibo non è buono”, “C’è sporco dappertutto!”, “Non è così economico come mi avevano detto…”. O viceversa: “Vedi? Qui funziona tutto, non come in [nazione]”, “Guarda come sono puliti qui, vorrei che fosse lo stesso in [nazione]!” e così via. Lo so benissimo che è facile individuare le differenze e pensare al proprio paese e ai propri usi e costumi, ma soprattutto se ti stai lamentando del paese che stai visitando, forse ti stai facendo troppe seghe mentali e non ti godi il viaggio. O magari quel posto non fa per te. Quindi rilassati, smettila di lamentarti o stai a casa.
  2. Il fast-foodie. Capita, sei di fretta, devi mangiare, vedi un’insegna conosciuta e rassicurante ed entri in un fast food. Capita, può capitare, ma non quando è la normalità. Ne ho sentite tante per giustificare questa scelta: “Costa meno”, “Il cibo è più sicuro”, “È meglio”, le più usate. L’unica sulla quale posso trovarmi d’accordo è quella sulla sicurezza del cibo, inteso come igiene. Alcune persone sono letteralmente terrorizzate da qualsiasi cosa potenzialmente pericolosa quindi, tra un camioncino “sporco” che vende uno sconosciuto street food e una catena di fast food, la scelta è ovvia. Probabilmente meno batteri, migliori standard qualitativi e così via. Ma poi basta, non vedo altri motivi per scegliere del cibo dozzinale e continuare a ignorare le meraviglie gustative sparse per il mondo. Mi sta già venendo l’acquolina in bocca al sol pensiero! Quindi per favore, esplorare un nuovo paese passa anche attraverso la gola. Se non te ne frega, stai a casa.Delizie da fast food - Luca Travels Around
  3. L’arrogante. Beh, questo è il modo educato di dire “lo stronzo”, dato che non c’è altra parola per definire questo tipo di persona. Per certi versi è simile al lamentone, ma peggio. Tutti devono essere al suo servizio, il denaro che ha speso o che sta spendendo gli garantiscono diritti regali. Ha sempre ragione, te hai sempre torto, insulta, calpesta la dignità umana e si lamenta moltissimo, ovviamente. Si tratta di una delle peggiori persone che ti può capitare di incontrare, portano veramente al limite la tua pazienza. Per il tuo e il suo bene, dovrebbe assolutamente stare a casa.

Bene, finora ho presentato solo quelli inoffensivi, se così possiamo definirli. Gente che non fa molto danno agli altri ma alla fine sono loro quelli che perdono qualcosa di prezioso a causa del loro comportamento

Ci sono, poi, almeno altri due tipi di persone che sono dannosi quando viaggiano, e non solo non dovrebbero viaggiare, ma non dovrebbe nemmeno essere loro PERMESSO di viaggiare.

  1. Il vandalo. Qualcuno potrebbe chiamarli ignoranti, alcuni romantici, quando incidono il loro nome dentro un cuore sulla corteccia di un albero centenario o scrivono con un pennarello indelebile su una pietra di un tempio antico. Io li chiamo vandali, stupidi vandali. Questi sono egomaniaci a cui manca il rispetto per qualsiasi cosa non sia loro. Devono sbandierarlo ai quattro venti: “XXX ERA QUI” o “YYY AMA ZZZ”. A nessuno interessa, stupido stronzo, fallo a casa tua se ti permetti. Ancora peggio quando rompono o rubano qualcosa “per ricordo”. Ci godo quando vengono colti in flagrante, ma talvolta sembra che nemmeno una multa sia sufficiente a farli desistere. Magari un bando dalla nazione sarebbe più consono.Corteccia di albero incisa - Luca Travels Around
  2. Il turista sessuale. Mi riferisco a coloro che viaggiano con il solo scopo di fare sesso pagando (poco) chiunque abbia un prezzo. O talvolta, nemmeno. A parte il fatto che solo gli sfigati pagano per fare sesso, questi uomini (perché sono principalmente uomini) sfruttano giovani ragazzi e ragazze che vivono sotto sfruttamento per avere rapporti sessuali con persone benestanti che vengono dall’estero. Questo è qualcosa che odio con tutto me stesso, considerando anche che c’è gente che cerca “esperienze particolari”, spesso minorenni, e questo è terribile. Queste persone sono pericolose e non dovrebbe esser loro PERMESSO di viaggiare, tra le altre cose.

Viaggiare non è un diritto, per quanto sia facile oggigiorno farlo. Se non puoi capire l’importanza per te che ha il visitare nuovi luoghi o peggio ancora, se sei un pericolo ambulante quando viaggi, per favore non alzarti mai dal tuo divano.

Che ne pensi di questi tipi di persone? Ce ne sono che non dovrebbero viaggiare? Sono curioso di sentire la tua opinione!

Piaciuto? Pinnalo?

5 tipi di persone che non dovrebbero viaggiare - Luca Travels Around

 

Related Articles

Rispondi